IndiceFAQCercaRegistratiLista UtentiGruppiAccedi

Condividi | 
 

 I GEMELLI

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Lori

avatar

Numero di messaggi : 178
Età : 38
Data d'iscrizione : 30.06.07

MessaggioTitolo: I GEMELLI   29/09/07, 07:46 pm

Il segno dei gemelli è un segno che ospita il domicilio primario di mercurio, l'esaltazione di plutone e il domicilio secondario di Y.






La caratteristica che spicca per prima è la socievolezza e l'apertura verso gli altri, la curiosità e il bisogno di comunicare e di coinvolgere le persone.
È un segno che ha bisogno di mostrare la propria presenza, mettersi al centro dell'attenzione o comunque non di sicuro star in ombra.
Ha una mente che necessita di continui input esterni, una continua ricerca di novità che tengano desta la sua attenzione, e di modi di presentarsi che colpiscano le persone con cui hanno a che fare.

Un tratto somatico che si presenta spesso è uno sguardo aperto, occhi vivaci e allo stesso tempo che comunicano una scintilla allegra e vagamente fanciullesca. Difficilmente danno l'idea di profondità d'animo, ma hanno una luce particolare, che comunica simpatia amiccante, un po da monelli.

L'impronta di socievolezza che caratterizza il loro temperamento favorisce lo sviluppo di una marea di contatti sociali tra i più disparati. Diventano un pò come il prezzemolo insomma.. Vogliono stare sulla bocca di tutti e si adoperano in tutte le maniere per risultare simpatici alle persone di cui hanno bisogno un favore o a chi ha semplicemente destato il loro interesse.
Spesso sono i primi a porsi verso gli altri , ad andare a conoscere le altre persone, ad intavolare una discussione spesso brillante e divertente.

Il lato negativo del segno è la freddezza umana di base, celata dalla simpatia che suscitano di primo acchito ma che salta fuori appena si approfondisce un rapporto, e la naturalezza con cui riescono a mentire a chiunque e su qualunque cosa.
Essendo molto egocentrici (esaltazione di plutone) e portati a teatralizzare, spesso finiscono per non accorgersi più di quando mentono, anzi diventa un esercizio quotidiano e un modus vivendi..che lascia il tempo che trova comunque.


Quello che è stato poco sottolineato di questo segno è il fatto che le bugie che raccontano riescono a "intortare" solo le persone che ancora non li conoscono da vicino, perchè sono bugie dalle gambe corte, spesso molto variopinte..

Da qui un fenomeno ricorrente nella vita di questo segno è la sostituzione continua di nuove conoscenze al posto delle vecchie, un ricambio continuo, un migrare da un ambiente sociale all'altro (mercurio), da un palcoscenico all'altro, necessario per riempire il vuoto sociale lasciato dai propri precedenti comportamenti.

Ovviamente non tutti i gemelli sono così catastrofici, molto dipende dalla posizione di mercurio, ma anche da eventuali "calmanti" offerti per esempio da un ascendente scorpione (che aiuta a contenere e indirizzare le spinte troppo esibizionistiche del sole verso una forma più occultata). ma qualche volta anche dalla presenza di Mercurio in Toro, che riesce a placare un po l'irrequietezza di una mente così viva e a dare minore spazio di manovra al lato un po luciferino di questo segno, dando come risvolto secondario però un po di testardaggine da paraocchi.
Spesso è molto decisiva la posizione di marte e di plutone, perchè se "neutri", riescono a non gettar altra benzina sul fuoco della vanità fuori misura di questo segno.
Al contrario un marte troppo forte, per esempio in rapporto al sole stesso o in segno altrettanto esibizionistico, o un plutone troppo stimolato, legittimano un'arroganza non più agita solo tramite la sfera mentale ma incanalata attraverso una prevaricazione vera e propria, anche fisica.





Y nel segno è responsabile della capacità di trarre dalla quotidianità spunti intellettuali e umoristici, dissacranti..
Crea anche il presupposto per lo snobbismo giudicante verso gli scostamenti dalla media-normalità che ritroviamo anche nella Vergine (domicilio primario di Y), ma molto più celato sotto la patina dell'umorismo, vista la presenta di mercurio-plutone.
Forse non quanto la vergine, ma anche i gemelli soffrono della paura di essere considerati diversi (nettuno opposto) e cercano di essere accettati dalla massa attraverso la comunicazione brillante.
Hanno una grandissima paura della solitudine, che per loro e' peggio della morte.. Questo vale soprattutto per i Gemelli nati con mercurio in Gemelli: rimanere per un giorno completamente da soli e senza contatti con l'esterno (senza cellulare, pc e tele!), e' il peggior incubo per queste persone.
I loro aneddoti e le loro barzellette, le loro piccole recite divertenti a ben guardare sono spesso riproposte a chiunque ancora non le abbia ascoltate o viste, e ancora più frequenti sono le citazioni e le riprese di "materiale" ironico altrui, che vengono rielaborate in forma personalizzata: Y come ripetizione-copiatura, Plutone come personalizzazione.
Y infatti viene vissuto qua come pass-partout sociale verso l'ambiente sociale, una chiave che aiuta ad inserirsi nella normalità sociale e a creare un ponte di contatto tramite un linguaggio sociale universalmente riconosciuto.

Giocosi e allegri, dalla battuta pronta e molto solidali con chi sta loro simpatico, sono forse il segno più permaloso dello zodiaco: quando si fa loro notare gli sbagli diventano molto caustici nel difendersi da chi minaccia il loro primato. La vanità ferita li porta in questi casi ad essere molto aggressivi a livello mentale: trovano mille scusanti e giustificazioni riguardo ai propri errori, riuscendo con un'abile dialettica a scaricarne la colpa sugli altri e a salvarsi in questo modo la faccia.


Ultima modifica di Lori il 14/05/08, 08:07 pm, modificato 2 volte
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Lori

avatar

Numero di messaggi : 178
Età : 38
Data d'iscrizione : 30.06.07

MessaggioTitolo: Re: I GEMELLI   20/10/07, 05:19 pm



Premesso comunque che non si può mai generalizzare del tutto, i Gemelli sono famosi per essere degli arrampicatori sociali più di altri segni: una volta che sono riusciti a rendersi simpatici infatti stabiliscono delle preferenze basate su criteri gerarchici ben precisi. Spesso tali criteri possono basarsi sulla ricchezza, sul potere, sulla posizione sociale, sull'accettazione sociale...e così dopo essersi comportati da amici fino all'altro ieri ecco che soppiantano la persona con qualcun'altro di nuovo "messo meglio"...

Accade anche che per esempio un/a conoscente, un/a collega, un amico/a o un fidanzato/a vivano un momento no della loro vita e quindi al Gemelli non va di "star vicino" o essere comprensivo verso l'altra persona..perchè ha i propri interessi e fatti suoi da farsi, non può perder tempo con problemi altrui!..
Qui poi entra in azione l'accoppiata mercurio-plutone...che se fino al giorno prima i Gemelli erano dei fidati confidenti..il giorno dopo sono coloro che approfittano di queste confidenze per usarle contro la persona che hanno deciso non è più al loro livello...

C'è sempre questa forte doppiezza nelle persone nate sotto questo segno: è come se avessero una doppia faccia, una doppia personalità. All'inizio mostrano la parte angelica, comprensiva, allegra; poi quando si sentono abbastanza accettati e sono riusciti ad estorcere abbastanza informazioni sulla persona che hanno davanti, allora mostrano la parte piu' luciferina, impietosa e bastarda.. Mai fare confidenze ad un Gemelli! Nemmeno se sembra la persona piu' simpatica che abbiate mai incontrato! Perchè prima o poi le userà per criticarvi causticamente sia in faccia che alle spalle..
In verità in loro c'è una parte molto immatura, nel senso che è come se nel loro animo si fossero fermati all'adolescenza, periodo in cui si crede di potersi permettere di fare di tutto scherzosamente, pensando di venire sempre perdonati e capiti poi dai genitori. La loro è la leggerezza (o crudeltà) dei ragazzini che fanno le cose per gioco e si burlano degli altri. Sono sempre alle prese con qualche spiritosaggine, qualche battuta impietosa e irrefrenabile, ma guai a non prenderli sul serio sottovalutando la loro intelligenza: non c'è nulla che li ferisca di più. E allora ecco che, proprio come gli adolescenti, si abbassano spesso ai commenti e pettegolezzi stizzosi e velenosi, messi in piedi ad arte per ripicca.
I Gemelli in ogni caso sono un segno che ha ancora molto bisogno di sicurezze personali, hanno bisogno di fare ritorno in un porto sicuro, hanno bisogno del sostegno di parenti ed amici, di qualcuno che si occupi di loro con sincero affetto nonostante le loro "carnavalate" perchè fondamentalmente sono ancora legati all'elementarità dei due precedenti Ariete e Toro.

Tornando a un discorso a livello di casistica sociale si può prendere in considerazione un'altra ipotesi e cioè il caso in cui le persone con cui essi hanno a che fare si rivelano ai loro occhi un gradino più in alto invece che più in basso come appena descritto..
Spiegandomi meglio: queste persone hanno qualità che i Gemelli magari vorrebbero avere ma che sanno benissimo non otterranno mai, magari perchè sono più intelligenti o hanno più cultura o sono più belli o, più spesso, hanno modi di fare che attirano molto di più l'attenzione e la simpatia altrui..
Il Gemelli allora tenta la scalata verso questa persona ma si sente in qualche maniera inferiore...o meglio lo è (dal punto di vista che abbiamo appena spiegato)! E, cosa fondamentale, sa del pericolo che l'altro se ne accorga...
Le possibilità sono due: o l'altra persona lo fa subito sentire accettato e gli "lascia spazio sul palcoscenico" ( e allora il gemelli si tranquillizza momentaneamente e diventa la persona più simpatica del mondo), oppure non lo degna di molta attenzione (per il terzo segno è una cosa peggiore di un insulto diretto!)...
In un caso o nell'altro... presto o tardi... scatta sempre quell'invidia latente descritta in diversi testi: vengono messe in atto delle "guerre preventive" per difendersi da un possibile ( o meglio fantomatico) attacco...
Vengono prodotte piccole cattiverie, critiche offensive, denigrazioni, maldicenze diffuse ad arte, il tutto ovviamente coperto dai sempreverdi modi spiritosi tipici del segno.. Insomma..sto plutone in esaltazione si sbizzarrisce...

In generale comunque un Sole in Gemelli, ma anche solo un Mercurio o una Luna nel segno, spesso creano una certa tendenza al pettegolezzo per divertire gli ascoltatori ai danni del malcapitato di turno.

Lo snobbismo sociale dei Gemelli è perciò da imputare moltissimo alle tendenze livellatrici di Y...ma si manifesta in maniera ben precisa: se nella Vergine ci troviamo di fronte a un servilismo verso chi sta in cima alla scala gerachica e a una prevaricazione verso chi invece sta in basso, se nella Bilancia lo snobbismo ha una forma più elitaria, da gruppo ristretto insomma, nei Gemelli invece si verifica un fenomeno curioso: il Gemelli reputa degno della sua alleanza solo chi sta sul suo stesso gradino sociale..

Vuole brillare tra i suoi simili,cioè chi sta sul suo stesso gradino..

Chi è "troppo" (ha qualità che i gemelli invidiano...) o "troppo poco" (non è alla loro altezza) ai suoi occhi perde valore..

Non a caso ai Gemelli e alla casa terza sono associati i rapporti con i fratelli e/o i parenti "orizzontali" (cugini, zii..ecc) con cui spesso c'è un rapporto di alleanza innata molto forte oppure una forte competizione per accaparrarsi il centro della ribalta.



Ultima modifica di Lori il 14/05/08, 08:47 pm, modificato 2 volte
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Lori

avatar

Numero di messaggi : 178
Età : 38
Data d'iscrizione : 30.06.07

MessaggioTitolo: Re: I GEMELLI   14/05/08, 08:32 pm

Per quel che riguarda invece la sfera famigliare, in veste di genitori gli appartenenti al terzo segno spesso si mettono in concorrenza con i figli: in fondo loro stessi sembrano essersi fermati all'adolescenza come livello di maturità affettivo e quindi è molto difficile che riescano ad accettare un ruolo di responsabilità all'interno della coppia.
È l'altro genitore che di solito deve assumersi il compito di educare e fare da guida alla prole, facendo sentire la propria presenza come costante, mentre il Gemelli, se potesse scegliere, preferirebbe essere amico dei figli e giocare con loro quando riesce dedicare un pò del suo tempo alla famiglia.
Tenterà poi di darsi un tono di serietà quando vedrà che i figli avranno capito di essere di fronte ad un eterno e superficiale Peter Pan e gli presenteranno il conto..prendendolo in considerazione solo come una persona inaffidabile, buona per passare dei momenti divertenti e stimolanti da un punto di vista intellettuale, ma non per trovarvi un punto fermo emotivo della propria vita.

Il Gemelli quindi riuscirà a recitare anche il ruolo di genitore se la vita glielo impone ma non è nella sua vera natura prendersi cura di qualcun'altro meno maturo di lui/lei, perchè come già detto, anche se la posizione di Venere in un segno affettivo può leggermente migliorare tale stato di fatto, questo segno si trova a suo agio nei rapporti umani "orizzontali", di persone sullo stesso livello intellettivo.



Questo puo' anche dipendere dal fatto che in genere i Gemelli rispettano solo di facciata l'educazione ricevuta, ma non nel contenuto ( se quest'ultima e' stata buona).
E' comunque interessante notare la frequenza di persone nate sotto questo segno in famiglie dove l'educazione era un po' carente e superficiale.
Forse per questo motivo tali individui sono cosi' spesso associati al concetto di fratello o sorella: in mancanza di un forte e credibile ruolo dei genitori il bambino/a volge la sua attenzione "orizzontalmente", ai suoi "simili", fratelli, sorelle, cugini, conoscenti (dove comunque il tipo di relazione e' meno viscerale e piu' cerebrale che quella tra figlio e madre/padre), ed impara a comunicare con essi il piu' velocemente possibile e senza troppi limiti (mercurio-plutone). Impara ad attirare l'attenzione altrui per supplire forse a quella carente dei genitori, prima causa probabilmente del piu' o meno latente terrore della solitudine di questo segno. Una persona con Sole in Gemelli che presenta lesioni dai Pesci, non necessariamente verso il Sole ma magari verso un Mercurio o una Luna in Gemelli, spesso vive nella propria vita l'esperienza traumatica del collegio o viene mandato da piccolo dalle suore, acuendo il terrore di rimanere isolati e soli.

Questa potrebbe anche essere la causa del fatto che i Gemelli spesso hanno relazioni con persone che sembrano far loro da genitori, o perche' sono molto piu' vecchi di loro o perche' sono molto piu' maturi di carattere. Tentano forse di vivere e rivivere per sempre il ruolo di bambini o adolescenti, anche se non in maniera emotiva come i Cancri.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Ale
Ospite



MessaggioTitolo: segno del gemelli   08/07/09, 07:49 pm

Mi permetto con rispetto di dissentire :-)

Sono gemelli ascendente scorpione.

Amo le persone intelligenti, questo si, ma sono tanto curiosa che non le tipizzo in classi sociali. A maggior ragione, mi piace invece diversificare gli ambienti. Ho imparato che i contenitori vuoti non vanno di pari passo con classe sociale, ahimè.

Sono snob, si. Diciamo che sono selettiva. Ma la mia selezione si base al solo contenuto umano. Che deve essere del tipo profondo. In caso contrario, li sposto velocemente. Non sopporto la superficialità, anche se amo le cose belle.

Ma poi, quale essere umano non ama le cose belle e raffinate ? :-)
Torna in alto Andare in basso
Lilly

avatar

Numero di messaggi : 5
Età : 36
Data d'iscrizione : 18.08.09

MessaggioTitolo: Re: I GEMELLI   18/08/09, 01:51 pm

Lori ha scritto:
Per quel che riguarda invece la sfera famigliare, in veste di genitori gli appartenenti al terzo segno spesso si mettono in concorrenza con i figli: in fondo loro stessi sembrano essersi fermati all'adolescenza come livello di maturità affettivo e quindi è molto difficile che riescano ad accettare un ruolo di responsabilità all'interno della coppia.
È l'altro genitore che di solito deve assumersi il compito di educare e fare da guida alla prole, facendo sentire la propria presenza come costante, mentre il Gemelli, se potesse scegliere, preferirebbe essere amico dei figli e giocare con loro quando riesce dedicare un pò del suo tempo alla famiglia.
Tenterà poi di darsi un tono di serietà quando vedrà che i figli avranno capito di essere di fronte ad un eterno e superficiale Peter Pan e gli presenteranno il conto..prendendolo in considerazione solo come una persona inaffidabile, buona per passare dei momenti divertenti e stimolanti da un punto di vista intellettuale, ma non per trovarvi un punto fermo emotivo della propria vita.

Il Gemelli quindi riuscirà a recitare anche il ruolo di genitore se la vita glielo impone ma non è nella sua vera natura prendersi cura di qualcun'altro meno maturo di lui/lei, perchè come già detto, anche se la posizione di Venere in un segno affettivo può leggermente migliorare tale stato di fatto, questo segno si trova a suo agio nei rapporti umani "orizzontali", di persone sullo stesso livello intellettivo.



mio dio!!!! è vero!! mia mamma è gemelli e io sono scorpione!! immaginate un po' che lotta continua!!!! Io la vedo superficiale e inaffidabile e lei mi vede troppo drammatica e seriosa. E purtroppo mi sono ritrovata spesso a pensare che lei non sia adeguata nè a fare la mamma nè a fare la moglie e che sia una che predichi bene erazzoli male, insomma un po' incoerente. E fortuna che ha ascendente cancro, se no chissà come si comportava.
Io cerco di volerle bene lo stesso ma da scorpione soffro molto per queste cose.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: I GEMELLI   

Torna in alto Andare in basso
 
I GEMELLI
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Teratology Information Services
» Gemellini con problemi di linguaggio: quali attività proporre?
» Gemelli Diversi....

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
NEVERENDING ASTROLOGIA :: FORUM ATTIVO :: MATERIE PRIME :: I SEGNI ZODIACALI-
Vai verso: