IndiceFAQCercaRegistratiLista UtentiGruppiAccedi

Condividere | 
 

 Un grande intreccio...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
orizzontilontani



Numero di messaggi : 1
Età : 39
Data d'iscrizione : 29.08.11

MessaggioTitolo: Un grande intreccio...   29/08/11, 06:48 pm

Salve a tutti, sono qui per chiedere qualche consiglio nell'interpretazione del mio tema natale visto che sono ancora alle prime armi nello studio dell'astrologia:

Sono una donna di 33 anni (9.5.1978 ore 5.00 AM ROMA), laureata, da sempre interessata allo studio e al sapere. Non ho mai trovato difficoltà negli studi, sono sempre riuscita con facilità e grande interesse per quanto apprendevo. Sono stata sempre molto responsabile nella mia vita, sono cresciuta molto in fretta forse grazie anche alla separazione improvvisa dei miei genitori quando avevo solo 2 anni (marte in IV casa?). A circa 19 anni (gennaio 1997) ho conosciuto quello che sarebbe poi diventato mio marito (21.10.1975 ore 18.00 ROMA) Con lui è stato amore a prima vista: i nostri ascendenti, la sua luna e il mio sole sono strettamente congiunti nel segno del Toro, non so se insieme ad altri aspetti questo possa aver contribuito a darci l'un l'altro un senso di "riconoscimento" vero e proprio. La sua situazione familiare è particolare: ha un amore viscerale per la madre "chioccia" e un pò invadente (Luna in Toro super congiunta all'Asc) e un rapporto da sempre conflittuale con il padre tiranno totalmente anaffettivo e che arriva anche a gesti di cattiveria nei confronti dei figli (Saturno in IV casa). Il giogo del genitore-tiranno è talemente ampio che investe anche la vita lavorativa: il padre è anche datore di lavoro e decide quando come e se pagare lo stipendio al figlio (dipenderà da quel Saturno in IV quadrato a Sole e Urano in VI casa?) e della società di famiglia per cui lavora fa parte come socio anche il fratello (Mercurio in VI?).
Nel settembre del 2008, dopo un anno di ricerca e una gravidanza da me vissuta in modo pessimo, conclusasi anche con taglio cesareo d'urgenza (gravidanza isolata dal mondo, a casa, con minacce d'aborto e paura costante di perdere la bambina...E per finire una bella operazione chirurgica....Sarà Saturno nella mia V casa?) siamo diventati genitori di una splendida bambina: la figlia è per lui ragione di vita, il centro del suo mondo (Venere in V casa in trigono alla Luna e all'Asc?). Marzo 2010: è l'inizio della fine. Decidiamo di cambiare casa, anche in quest'operazione finanziaria come in tutte quelle della nostra vita interviene il padre che decide di prestarci dei soldi per l'acquisto e gli operai della sua ditta per ristrutturare la nuova proprietà. Mio marito nella fase della ristrutturazione fa delle scelte sbagliate: spende e spande i soldi del padre senza criterio arrivando a spendere per la ristrutturazione una cifra 3 volte superiore a quanto preventivato (sarà il suo Giove in XII casa opposto al Sole?). Il padre ci taglia i viveri, non sappiamo come fare. Casa nuova sì, ma ci sono giorni che non sappiamo come mangiare. Tra aprile e maggio 2010 conosco un uomo (9.6.1970 ore 13.00 ROMA) Attrazione sessuale a mille tra di noi ma anche intesa mentale.. Lui è l'aria che mi mancava da tanto tempo in una situazione familiare ormai diventata una cappa...Inizia per gioco tra di noi..Col tempo questo gioco diventa qualcosa di più serio: ci innamoriamo davvero l'uno dell'altro. Lui, non più proprio un ragazzino, ha avuto sempre tante storie nella sua vita, vissute quasi più come amicizie che veri e propri amori (Venere in casa XI), non ha mai convissuto, non si è mai sposato, nè vuole farlo, non ha mai voluto figli (VII casa in Pesci?). E' una persona molto popolare nel suo ambiente, solare, estroverso, simpatico, con centinaia di amici (Sole in X casa in sestile alla Luna?). Ma è anche una persona che ha vissuto due vite: fino al 2000 è stato invischiato in traffici loschi di cui non mi ha spiegato bene la natura (Plutone in I trigono a mercurio?) e ha fatto uso costante di alcool e droghe, in particolare cocaina (Plutone e Urano in I casa quadrato quest'ultimo a Marte?) che dopo ha però abbandonato. E' inoltre una persona iperattiva, con diversi tic, che non riesce a stare mai ferma e che ha avuto moltissimi incidenti stradali (ancora Urano in I casa congiunto all'ASC e quadrato a Marte). Bicromatismo oculare (ho letto che lo può dare Urano in I). Ipersessuale e quasi maniacale sull'argomento (plutone in I?). Dopo avermi conosciuto dice che si è innamorato davvero per la prima volta, che vorrebbe una casa con me e anche dei figli.
Compio una scelta d'impulso: in pochi mesi (febbraio 2011) mi separo da mio marito (era forse scritto nel mio destino, con quell'Urano così vicino al Discendente e quadrato a Marte in quarta, che vuol dire scelte avventate di cui ci si potrebbe pentire?) che accetta sgomento la situazione senza battere ciglio. Lui mi ama ancora. Io sono fortemente presa da questa persona, che però dopo una partenza in quarta sta temporeggiando sulla costruzione di una vita in comune (ci sono comunque problemi logistici gravi). A volte penso di avere sbagliato tutto...Come avrete notato non ho citato transiti di nessun tipo perchè è ancora una materia che non conosco bene. Voi cosa pensate di questa situazione? Ci sarà per me un futuro accanto a qualcuno? A uno dei due? Ad una terza persona?

Grazie della pazienza
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
 
Un grande intreccio...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» ...il grande gioco di Madame Lenormand...
» GRANDE , MEDIO E PICCOLO
» Un grande saluto a tutti!
» Reggiseno da allattamento
» SGARRO PARTY!

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
NEVERENDING ASTROLOGIA :: FORUM ATTIVO :: DOMANDE D'ASTROLOGIA-
Andare verso: