IndiceFAQCercaRegistratiLista UtentiGruppiAccedi

Condividere | 
 

 ARIETE nelle varie civilta' e nell'Astrologia Esoterica

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Nicole
Ospite



MessaggioTitolo: ARIETE nelle varie civilta' e nell'Astrologia Esoterica   02/11/10, 07:42 pm

Nella mitologia greca troviamo l'Ariete dal Vello d'oro nella leggenda degli Argonauti. Nell'antica dottrina vedica e' Agni, che significa fuoco, e in sancrito ha come suo nome equivalente Uranah, cioe' fuoco originario,forza esplosiva,capacita'di propulsione. La sua denominazione presso i greci sara' Arneos, mentre nela civilta' Romana, presso i latini, prendera' il nome di Aries. Anche per gli etruschi l'ariete era sacro e veniva considerato un animale profetico: per loro la Nuova Era avrebbe avuto inizio al giungere degli " arieti color porpora". L'ariete era un simbolo di culto anche pergli abitanti di Tebe in Egitto: infatti, il viale che conduce al tempio di Karnak e' delimitato da una schiera di questi animali. Il dio Amon Ra ha testa di ariete: la sua supremazia va dal 2000 a.C. all'era cristiana. In Cina, nel Tao, la divinita' del mondo ha testa di ariete e piedi rappresentati da due pesci. Un corpo di serpente, con il capo di ariete, presso i celti,rappresenta la magia della nascita edell'origine della vita. Molti monumenti gallici, come quelli di Autun, Sireuil,Beauvais, presentano l'immagine di un dio accompagnato da un serpente con la testa di ariete. E il serpente simboleggia la trasformazione della materia nello zodiaco, sempre in riferimento alla nascita e all'origine della vita. Nella religione cristiana l'ariete si muta in agnello pasquale, nell'agnello di Dio che, volontariamente, si sacrifica per la salvezza dei peccatori, simbolo dei fedeli che, dopo Cristo, accettano la morte per espiare. Il suo glifo rappresenta la stilizzazione dell'animale stesso con le sue robuste corna o, secondo altri astrologi, la stilizzazione dei genitali maschili, oppure il germoglio fogliato del grano, o ancor meglio, come dice la grande astrologa Senard, una A rovesciata, e questo simbolo e' il principio creatore. E' il primo segno dello zodiaco e corrisponde all'ascesa del Sole, al passaggio dal buio alla luce, dal freddo al caldo, ed e' collocato a 30'dall'equinozio di primavera. E' il segno maschile per eccellenza e simbolizza l'indipendenza, il coraggio e la virilita'.

Dal 21 marzo al 20 aprile
Segno di Fuoco, Cardinale, Maschile
Domicilio di Marte

Secondo l'astrologia esoterica, che e', come tutte le filosofie orientali, reincarnazionista, l'ariete e' un drago che lotta contro tutte le tentazioni dell'egoismo e del mondo circostante, quasi un eroe scintillante, carico di forza, di energia, di coraggio. La lezione che e' venuto ad apprendere sara' acquisita attraverso la lotta e il lavoro. La sua memoria di vita vissuta si manifesta in un'incapacita' di programmare, a vivere nel presente, a ricordare. E, secondo i filosofi esoterici, dal presente ricava una lezione per ampliare la sua saggezza spirituale, che e' quella che lo induce a disprezzare la programmazione del domani. Nel vivere immerso nella coscienza dell'appartenenza al Tutto, in una solitudine interiore, egli potra' attingere alle grandi ricchezze della vita e dello spirito.
Tornare in alto Andare in basso
 
ARIETE nelle varie civilta' e nell'Astrologia Esoterica
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Le tre carte in amore
» Il ruolo delle TIC nell'integrazione di alunni disabili
» STORIA: QUADRI DI CIVILTA'
» La fibromialgia rientra nelle malattie autoimmuni?
» Progetto Poesia nelle Scuole (primaria e secondaria)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
NEVERENDING ASTROLOGIA :: FORUM ATTIVO :: RAFFINAZIONI :: PENSIERI e SPAZIO LIBERO-
Andare verso: