IndiceFAQCercaRegistratiLista UtentiGruppiAccedi

Condividi | 
 

 "CRONOLOGIA" DI SATURNO IN BILANCIA

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Lori

avatar

Numero di messaggi : 178
Età : 38
Data d'iscrizione : 30.06.07

MessaggioTitolo: "CRONOLOGIA" DI SATURNO IN BILANCIA   24/11/09, 11:48 am

SATURNO IN BILANCIA: TEMPI E MODI


Torniamo oggi a parlare dell'interessante transito di Saturno nel segno della Bilancia. Dopo aver trattato dei significati simbolici e degli aspetti pratici dell'evento, stavolta analizziamo i tempi e i modi in cui il pianeta attraverserà il suo segno di esaltazione, con particolare attenzione naturalmente agli anelli di sosta e agli aspetti che formerà con gli altri pianeti lenti. Saturno è entrato nella Bilancia nel pomeriggio del 29 ottobre scorso, e sta già formando una configurazione molto interessante e importante con Plutone in quadratura, di cui abbiamo già detto diverse cose nel resoconto sui transiti complessivi di novembre.

Come hanno mostrato gli esempi che abbiamo descritto in quell'intervento, sembra che queste configurazioni Saturno-Plutone coincidano frequentemente con eventi di portata mondiale relativi all'uso del potere e dell'autorità da parte di chi queste cose le detiene o ha la possibilità di detenerle. Tutto ciò del resto ben si allinea ai significati dei due astri coinvolti, con Plutone rappresentativo del potere personale e Saturno dei valori etici e morali che guidano l'uso del potere stesso. Considerando che attualmente, secondo diverse tradizioni esoteriche, viviamo nella fase finale del Kali Yuga (l'Era Oscura) o comunque siamo ancora sotto il suo influsso, è purtroppo molto facile che in coincidenza del formarsi di queste configurazioni l'umanità si ritrovi a sperimentare gli aspetti peggiori dei simbolismi sopra descritti, e gli esempi mostrati nell'intervento precedente ci pare lo dimostrino in modo molto eloquente. Guerre mondiali, sorgere di dittature e dittatori fino all'11 settembre, questi sono gli eventi di portata mondiale che hanno impresso il marchio delle configurazioni Saturno-Plutone dall'inizio del XX secolo ad oggi. Dovremo per forza sperimentare qualcosa di simile anche questa volta? Naturalmente non è detto, ma il rischio esiste e qualcuno sente già odor di dittatura strisciante sfogliando le pagine del Trattato di Lisbona, destinato ad entrare in vigore in questi mesi sotto l'influsso della quadratura Saturno-Plutone.

I due astri resteranno in quadratura tra loro in un primo tempo fino a marzo del 2010, poi la configurazione di interromperà per qualche tempo a causa della retrocessione di Saturno nella Vergine. Tutto questo ovviamente non prima che Saturno abbia effettuato il suo primo stazionamento, che avverrà a gennaio 2010 a 4° Bilancia. Questo è il primo, importante punto cruciale da considerare, dato che il pianeta stazionerà a lungo in quella posizione, e lo farà quadrando Plutone situato nel Capricorno. A livello individuale gli influssi interesseranno principalmente chi ha pianeti o fattori significativi situati intorno a 4° della Croce Cardinale (Ariete, Cancro, Bilancia, Capricorno), e presumibilmente si tratterà di influssi potenzialmente critici se dovessero essere toccate configurazione radix per loro natura difficili. Come sempre però ogni aspetto critico contiene in sè anche un importante potenziale evolutivo, ma a patto che lo si sappia utilizzare attivamente e costruttivamente.

Dopo lo stazionamento a 4° Bilancia, Saturno retrocederà lentamente fino a rientrare nel segno della Vergine il 7 aprile 2010, dove effettuerà il suo secondo stazionamento sul grado 27 alla fine di maggio. Riflettori puntati questa volta intorno agli ultimi gradi della Croce Mobile (Gemelli, Vergine, Sagittario, Pesci), e ancora con il concorso di un altro pianeta lento, vale a dire Urano che sarà in opposizione a cavallo tra Pesci e Ariete. Altra configurazione di difficile gestione, tra opposte spinte conservative e innovative tra le quali bisognerà trovare un bilanciamento per evitarne il conflitto. L'opposizione Saturno-Urano resterà attiva fino ad agosto, spostando il suo fulcro leggermente più avanti proprio a cavallo tra Vergine Bilancia da una parte e Pesci-Ariete dall'altra, poi si scioglierà con l'avanzare di Saturno e il contemporaneo retrocedere di Urano. Riacquistato moto diretto, il pianeta dagli anelli rientrerà in Bilancia il 21 luglio.
Attenzione però che in quel periodo Saturno, Urano e Plutone, a quali si aggiungerà anche Giove stazionante all'inizio dell'Ariete, saranno in posizione tale da attivare un quadrato a T dal potenziale davvero dirompente, che si scaricherà in particolare sugli ultimi gradi della Croce Mobile e i primi della Croce Cardinale, e parliamo del periodo compreso tra giugno e ottobre 2010.

Da novembre 2010 Saturno riprenderà a procedere più spedito, avanzando fino a raggiungere il suo secondo punto di stazionamento in Bilancia, sul grado 17 con inversione di moto a retrogrado il 26 gennaio 2011. Saranno quindi i settori intorno al suddetto grado della Croce Cardinale a risentire
maggiormente dell'influsso saturniano nell'inverno 2010-2011, ma questa volta il pianeta agirà da solo e farà sentire in modo più morbido e gestibile la sua energia anche sui settori posti intorno a 17° dei segni in trigono o sestile (Gemelli, Acquario, Sagittario, Leone). Una volta invertito il moto, Saturno retrocederà fino a 10° Bilancia, che sarà il nuovo punto di stazionamento con inversione di moto a diretto il 13 giugno 2011. Anche se per poco, questa volta Urano e Plutone non saranno in aspetto sufficientemente stretto da attivare un nuovo criticissimo quadrato a T, tuttavia in alcuni casi individuali la presenza di pianeti radix fra 3 e 10 gradi della Croce Cardinale potrebbe fare da ponte a riattivare di nuovo la configurazione durante l'estate 2011, quindi attenzione! Certi invcece gli influssi saturniani intorno al grado 10 della stessa Croce, e con modalità più 'facili' intorno allo stesso grado dei già citati segni situati in trigono o sestile.

Tornato diretto, Saturno riattraverserà il secondo decanato della Bilancia e poi quasi tutto il terzo, fermandosi proprio sul grado 29, l'ultimo, per effettuare un nuovo stazionamento con inversione di moto a retrogrado il 7 febbraio del fatidico, o supposto tale, anno 2012. I punti focali saranno quelli situati tra gli ultimi gradi della Croce Cardinale e i primi della Croce Fissa (Toro, Leone, Scorpione, Acquario). Di nuovo Saturno si troverà ad interagire con un altro pianeta lento, questa volta Nettuno e attraverso un più rassicurante aspetto di trigono. A quell'epoca Nettuno avrà appena fatto il suo ingresso nel suo segno di domicilio dei Pesci, e questo potrebbe forse rappresentare qualcosa di interessante sul piano dell'evoluzione spirituale e idealistica dell'umanità. Saturno in trigono potrà aiutare a rendere più concreti e operativi i nuovi valori eventualmente portati dall'ingresso di Nettuno in Pesci, e auguriamoci che questo possa significare qualcosa di nuovo e migliore dopo questi travagliati anni di conflittualità esasperata e devastante crisi di valori.

Il trigono Saturno-Nettuno tuttavia si scioglierà già a marzo per via dell'opposta direzione di moto dei due astri, dopodichè Saturno continuerà a retrocedere fino a raggiungere un nuovo punto di stazionamento, con inversione di moto a diretto il 25 giugno 2012 a 22° Bilancia. Questa volta non ci saranno interazioni con altri pianeti lenti, quindi Saturno farà sentire i suoi influssi allo stato puro sui settori intorno a 22° della Croce Cardinale, e in manierà più facilmente gestibile sugli stessi gradi dei segni in trigono o sestile.
Ripreso moto diretto, Saturno avanzerà nuovamente attraversando il secondo e il terzo decanato della Bilancia, segno dal quale si congederà nella serata del 5 ottobre 2012, quando entrerà in Scorpione.
Complessivamente l'attraversamento della Bilancia sarà durato poco più di 35 mesi, ai quali bisogna però toglierne poco meno di 4 per via del rientro momentaneo in Vergine nel 2010. In totale quindi poco più di due anni mezzo, veramente intensi date le numerose interazioni con altri pianeti lenti, e il più delle volte attraverso configurazioni ad alta energia.


Gabriele Bertani

Tratto da: http://asgardnews.blogspot.com/2009/11/saturno-in-bilancia-tempi-e-modi.html
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
 
"CRONOLOGIA" DI SATURNO IN BILANCIA
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» "Scadenza" formulari
» ..questo è raee "domestico" (pericoloso)?
» viaggio pianificato "saltato"
» [Primi passi] come capire se il "termometro" è vicino al frenulo?(della lingua ;) )
» VENDO: Ugo Foscolo - Pensare il "Bello" (di R.Cotrone)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
NEVERENDING ASTROLOGIA :: FORUM ATTIVO :: CANNOCCHIALE :: ATTUALITA' e CRONACA-
Andare verso: