IndiceFAQCercaRegistratiLista UtentiGruppiAccedi

Condividi | 
 

 Arriva un nuovo lavoro?

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Toro69



Numero di messaggi : 2
Età : 48
Data d'iscrizione : 27.03.09

MessaggioTitolo: Arriva un nuovo lavoro?   27/04/09, 09:53 pm

Ciao a tutti è da un po che seguo questo forum, sono un'appassionata di astrologia e sto studiando ma ho ancora tanta strada da fare, quello che vorrei sapere è se arriva un nuovo lavoro, con la quadratura di urano di transito al marte rdx in 6 ho perso un lavoro al quale tenevo molto e a causa di un collega, l'anno scorso con giove di transito nella 6 non mi ha portato niente nonostante mi sia data una mossa nel cercarlo e neanche il transito di giove che è il signore della mia 6 in trigono al giove rdx e al sole rdx, è vero che è in segni di terra ed è molto lento, ma forse non avrò tenuto conto di altri tansiti che hanno bloccato? Idea
Un grazie e complimenti.

Toro69
13/05/1969, ore 8,40- Zurigo
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
andrea

avatar

Numero di messaggi : 442
Età : 106
Data d'iscrizione : 12.06.07

MessaggioTitolo: Re: Arriva un nuovo lavoro?   28/04/09, 06:38 pm

Ciao Toro69
La posizione del Sole al momento della tua nascita, si trovava nel Toro al trigono della congiunzione Plutone / Giove (quest’ultimo anche a Urano nella Bilancia) nel segno della Vergine.
Tali archetipi,fondano l’importanza del lavoro, del poter plasmare con le proprie mani il proprio lavoro, la propria mansione, che s’integra perfettamente come fondatore della possibilità di mantenere e alimentare,non che conquistare la propria indipendenza economica e lavorativa, la convinzione che la vita di una persona, non può esistere senza di esso, che tale lavoro, abilità l’uomo, non solo per potersi mantenere ma anche per crescere,svilupparsi e conquistare la propria sicurezza.

La presenza di Marte nel Sagittario congiunto alla cuspide della sesta casa, infonde la determinazione e la forza nel lavoro, slancia in tale mansione spinto dall’entusiasmo e lo vuol conquistare, mentre Venere ed Eris(X) (padroni del Toro), si collocano in Ariete nella decima casa congiunti alla Luna, dove richiede che la propria forza e la propria autonomia, non che la propria femminilità e dignità di donna, avviene tramite l’autonomia che vuole governare, guidare e ispirarsi dalle proprie ideologie (Ariete).
La quadratura di Urano a Marte, come hai ben indicato, è stato l’agente che ha interrotto l’attività lavorativa nel corso del 2006/2007, ma Urano, è stato l’agente scatenate di una serie di problematiche già fondate dal transito di Plutone al quadrato di Giove natale (problematiche verbali, insinuazioni nell'ambito collaborativo lavorativo(Vergine)) problemi non solo di origine dell’ambiente sereno che viene a mancare nel proprio lavoro, ma anche di un inizio di problematiche e pensieri sulla propria stabilità economica (Giove) e visibilità,integrità personale.
Quando Giove, è entrato nella tua sesta casa, esso, non ha potuto creare nulla di stabile per via di Urano di transito che insisteva la quadratura con Marte radicale nel Sagittario, e Nettuno di transito, inizio una quadratura al proprio Sole nel Toro, sgretolando ogni serenità e sicurezza del proprio “IO” e delle proprie risorse.
E’ grazie Saturno che durante il passaggio di Giove nella sesta casa, sorreggeva la Luna in Ariete (anche da Giove) e Venere radicali, dando sicuramente la durezza nel voler continuare,correggere e integrarsi di nuovo in qualche mansione, per quanto, probabilmente non continua o soddisfacente dalle proprie attese (Saturno entra in quadratura al Sole di Nascita).
Non so che tipo di lavoro faceva, né i suoi studi né altro, rimango quindi nel completo generale e quello che posso dire, è che spesso, un Sole in Toro, rimane incaponito su delle posizioni cercando di ruminare il proprio posto e quando avviene questo, può lasciarsi sfuggire altre occasioni anche se temporanee.
Dico questo, perché la congiunzione di transito di Giove sopra Marte che durarono diversi mesi tra moto diretto e retrogrado del pianeta, infonde sempre una struttura di ariosità e sicurezza degli eventi, le energie prendono piede da un complesso edonistico valutando poco la reale situazione e gravità.
Cosi, se ci incaponiamo a voler ritornare e difendere il nostro posto, ci troviamo di fronte a uno schiaffo morale perché percossi da una convinzione che tutti si rimetterà a posto, oppure, se ci dirigiamo alla ricerca d’altro, ci si orienta a una locazione ben precisa, convinti che qualche cosa avverrà o qualcuno (persone o pianeti) porteranno fortuna …. E cosi, magari, lasciamo correre dei lavoretti che sono sì dei tappa buchi, ma potevano far fronte più serenamente un periodo, provato da tempo.
Ai tempi nostri, Marte di nascita, provato già da anni, si trova leso da Saturno di Transito, mentre la congiunzione Giove / Nettuno dall’Aquario, lede il proprio Sole nel Toro, mentre l’unico sostegno, è un largo trigono di Plutone di transito al proprio Saturno natale, dato che, persino Urano di transito, ora si oppone alla triplice congiunzione Giove/Plutone/Urano di nascita.
Sono aspetti ancora molto pesanti e privativi che dissestano sia la propria serenità,sia la propria emancipazione e sicurezza, la fiducia e la temerarietà portando il “nulla di fatto”,tagliando le ali alla propria autonomia facendo forse, appoggiare ad altri la propria situazione.
Apertamente parlando, non posso dirti se troverai un lavoro dettato dalle tue aspettative, e onestamente, per quanto te lo auguro, la posizione del cielo in base al tuo tema di natività si aprirà da agosto, quando da qui a quel mese, il primo a distogliere lo sguardo lesivo da Marte e in seguito Giove temporaneamente dal Sole, darà un po’ di sollievo, dato che, Plutone entrerà sempre di più in orbita stretta al trigono del proprio Saturno.
Non posso dire che il periodo privativo da li sia finito perché mentire spudoratamente, ma posso solamente dire, che certe situazioni si allentano dando la possibilità di certe visioni angolari che prima non si vedevano, specialmente nell’anno prossimo fermo restante un anno ancora restio.
Questo, non vuol dire che non troverà nulla, ma probabilmente, o tali lavori non sono di propria gratificazione, oppure, per quanto un lavoro arriverà, la situazione stagnate durata per troppo tempo (anni), graverà sulle spalle ancora per un lungo periodo.
Un grosso augurio

Andrea
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
toro
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Arriva un nuovo lavoro?   29/04/09, 10:56 am

Ciao Andrea,

innanzitutto voglio ringraziarti per aver dedicato del tempo al mio TN, e farti i complimenti di cuore per come lo hai interpretato, sono rimasta sbalordita per la precisione di quanto hai descritto in quanto mi rispecchia in tutte le sue parti, infatti il lavoro nel mio caso è fondamentale e senza di esso la vita non esiste soprattutto perchè abilita l'uomo, fa crescere, sviluppare e conquistare la propria sicurezza e autonomia, senza autonomia mi sento un nulla.
Il lavoro che svolgevo in un'azienda di import export era di responsabile e mi dava tanta soddisfazione, quello che è successo in quella sede non riguarda il lavoro stesso, ma sono stata aggredita da un mio collega (fratello di una mia amica, la quale era l'amante del mio ex datore e il mio collega se le presa con me perchè secondo lui la colpa della relazione della sorella con il datore era colpa mia in quanto lei ha conosciuto lui tramite me, ma io onestamente non sapevo quasi niente di questa relazione) alla fine sono andata via, poi ho cercato di costruire qualcosa di mio (come descivi anche tu) ma non è partito.
Effettivamente le varie quadrature al mio sole mi hanno destabilizzata, ma ora ti dico sto meglio, spero che da agosto inizia a migliorare un po per il settore lavoro, e delle situazioni stagnate effettivamente ci sono, ma nel tempo sto cercando di risolvere non è questo che mi spaventa.

Un grosso abbraccio e di nuovo ti ringrazio dal profondo del cuore
Toro
Tornare in alto Andare in basso
andrea

avatar

Numero di messaggi : 442
Età : 106
Data d'iscrizione : 12.06.07

MessaggioTitolo: Re: Arriva un nuovo lavoro?   29/04/09, 11:10 am

Ciao Toro, ti ringrazio per i compliementi e ringrazio ancora per esser intervenuta in questo spazio virtuale dedicato alla materia astrologia.
un grosso augurio
Andrea
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Arriva un nuovo lavoro?   

Tornare in alto Andare in basso
 
Arriva un nuovo lavoro?
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Gravidanza e lavoro
» La Selex manda in cassa integrazione i dipendenti...
» camion nuovo?
» Per chi ha sostenuto l'esame orale di economia del lavoro
» Opzione "NUOVO SCARICO"

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
NEVERENDING ASTROLOGIA :: FORUM ATTIVO :: DOMANDE D'ASTROLOGIA-
Andare verso: