IndiceFAQCercaRegistratiLista UtentiGruppiAccedi

Condividi | 
 

 IL SISTEMA DI LETTURA ASTROLOGICA DI ALFIO STRANO

Andare in basso 
AutoreMessaggio
andrea

avatar

Numero di messaggi : 442
Età : 107
Data d'iscrizione : 12.06.07

MessaggioTitolo: IL SISTEMA DI LETTURA ASTROLOGICA DI ALFIO STRANO   26/11/08, 11:45 pm


“ ATTRAVERSO GLI OCCHI DI VENERE”


Presentazione del libro

“Alfio strano è nato in provincia di Catania.
Dal 1983,grazie allo studio di numerosi testi di astrologia,mostra particolare interesse per il settore,soprattutto dal punto di vista psicologico e considera Ciro Discepolo il suo maestro nella disciplina.
Nell’arco di tutti questi anni di studi e interpretazioni di svariati temi astrologici ha messo a punto un “metodo pratico” che risulta un valido aiuto per l’interpretazione del tema natale.
In astrologia il desiderio è associato a Venere. Per Strano, oltre a tale pianeta, questo sentimento viene associato alla vista.
Attraverso gli occhi di Venere nei segni, nelle case e nei suoi aspetti, è possibile capire quale possa essere il tipo di relazione o di lavoro più adatto a ciascuno di noi.”

Come da presentazione del testo, Alfio, affida la lettura di un tema di natività osservando solo alcune posizioni dettate da Venere.
Esso, infatti spiega a chiare lettere e utilizzerà la parola “Vedo” osservando solo alcuni punti del tema di natività, e cioè la posizione di Venere segno e casa, nonché i suoi aspetti di scambio con gli altri pianeti e le sedi Toro e Bilancia (eventuali pianeti o case che ospitano questi segni), le case a loro relazionate (Seconda / Settima).
Alfio Strano individua cosi la vista a Venere, espressa a ogni latitudine, sia fisica che il nostro più recondito desiderio che notiamo, palpiamo e ci accingiamo a vivere nella nostra vita.

Per quanto sotto una certa ottica, questa definizione trova concordanza alle mie visioni, trovo molto dubbiosa l’associazione d’intercettazione alla nostra vita, il fermarsi solamente a questi punti astrologici e il far parlare posizioni planetarie nei segni Toro / Bilancia.
Non è mia intenzione muovere critiche al sistema di Alfio, ma voglio comunque esprimere il mio pensiero riguardo il suo sistema e valutare le sue affermazioni rifacendomi agli innumerevoli esempi che scrisse nel suo libro.
(Per chi è interessato al testo : "Attraverso gli occhi di Venere" di Alfio Strano, editore inEdition

L’intera analisi dell’astrologo è investita di semplici valutazioni, che pianeti vengono in contatto a Venere sia direttamente sia indirettamente, estraendo (a mio parere) semplici osservazioni che non affondano nelle realtà astrologiche.
Ad esempio, leggendo il suo libro, ho notato come l’astrologo si spinga a semplici valutazioni dubbiose, come vedere i viaggi attraverso Giove, l’elettronica e l’omosessualità attraverso Urano, la miopia attraverso Saturno e Marte negli spazi governati da Venere.
Se da un lato posso concordare con l’importante visione dei pianeti esposti nella seconda casa, che identifica quello che noi vediamo o desideriamo vedere per gratificare e compensare le nostre esigenze, non posso esser d’accordo con la settima casa, solamente perché simbiotica al domicilio primario di Venere, tanto meno adottare la questione di vista fisica alla stessa Venere.
Inoltre, Strano prende in considerazione le case come se fossero i segni dello zodiaco.
Le case, infatti, indicano solamente il luogo, dove gli stimoli planetari colorati dai segni dello zodiaco si muovono, ma mai e poi mai le case possono sovrastare o prendere la sistemazione dei segni astrali.
I segni dello zodiaco stanno infatti all’esterno della terra, mentre le case sono completamente terrestri, aprono e chiudono un concetto orario temporale in base al nostro pianeta (La Terra).
Le case, per quanto assimilino certe proiezioni di percorso con i segni, non possiedono le stesse identiche simbologie simbiotiche, tantomeno influiscono come i segni.
Tra i numerosi esempi riportati dall’autore, troviamo l'applicazione del suo sistema nell'affrontare il tema di Lisa Morpurgo.
L’astrologo inizia a specificare che l’interesse e l’amore che si sprigionò in Lisa per l’astrologia (ricordo che tale materia Alfio lo raffigura al pianeta Urano), lo collega all’estensione della settima casa (simbiotica di Venere) al segno dell’Aquario, trovando cosi un legame apparente tra Venere e Urano (Venere = Amore per l’astrologia Urano).
Successivamente collega l’inizio di questo interesse dell’astrologa (che si attivò mentre traduceva un testo antico d’astrologia per la casa editrice Longanesi, e che successivamente diventò autrice di tali testi) allacciandosi a Marte. Nel tema di Lisa non si trova nelle case né nei segni, ma Venere per creare l’aspetto “IO VEDO”, si allaccia semplicemente a Marte, che si trova in Gemelli in casa undicesima (tale casa per l’autore lo riporterebbe a un legame di Urano) individuando le energie spese da Lisa nella lettura e nello scritto di testi di tematica astrologica.
La miopia a causa di Saturno nella Bilancia e Venere in Ariete.
Ipotizzerà che alla Morpurgo non piace viaggiare poichè Venere non è in rapporto di Vista con Giove, perché Lisa, non voleva sentir parlare di Rivoluzioni Solari e tanto meno di quelle Mirate.
Allaccerà la conoscenza di ben quattro lingue e la sua laurea in lettere a Urano in nona casa.

Leggendo gli allacciamenti astrologici proposti dall’astrologo,mi sorgono dei veri e profondi punti di domanda ….
Lasciando pure per buoni certi collegamenti (che non trovo inerenti) le esperienze, il temperamento e i colori di come una persona insegue e vive la propria vita non vengono elencati.

In questo esempio portato da Alfio Strano, i colori di una personalità, i veri interessi e il come s’indirizzava nella vita, sia sociale che professionale, non sono espresse, tanto meno non si riscontra una realtà logica della stessa passione per l'astrologia che Lisa ha vissuto e condiviso con chi l’ha voluta ascoltare.

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
andrea

avatar

Numero di messaggi : 442
Età : 107
Data d'iscrizione : 12.06.07

MessaggioTitolo: Re: IL SISTEMA DI LETTURA ASTROLOGICA DI ALFIO STRANO   26/11/08, 11:47 pm

Guardo ora il tema di Lisa Morpurgo, orientandomi sull’insieme del tema di nascita.


Il Sole nel Toro, collocato nell’undicesima casa dello zodiaco, le dona un temperamento pacioso e moderato, la robustezza per affrontare le situazioni più dolorose e forti, l’amore per la campagna, il rifiuto dell’innaturale, e la capacità di scoprire i percorsi naturali grazie all’inserimento di elementi espansivo-affettivo che il tale segno impone.
L’undicesima casa, la più temperata e moderata, la porta a sviluppare l’equilibrio nel giusto mezzo, basata su un’equa distanza dalla passionalità eccessiva e dall’eccessiva freddezza.


Tale posizione Solare le propone di consolidarsi attraverso una chiara valutazione degli elementi della vita, e di se stessa in rapporto ai medesimi.
Tranquillità e Moderazione, capacità di adattamento e di affrontare con la calma senza impulsi eccessivi, le diedero l’abilità di soffermarsi e di incaponirsi in maniera ruminante attraverso la materia astrologica, che si avvicino, traducendo un testo francese” Lo zodiaco – Segreti e sortilegi”.
La capacità d’approcciarsi e di studiare la materia, spinta, dalla curiosità del suo Mercurio nei Gemelli, le diede il via ai suoi studi e alle sue ricerche, dove logica e rigore (Mercurio trigono a Saturno) doveva estendersi e guidare gli elementi delle sue ricerche.

Da buona Toro, le fu inizialmente difficile distaccarsi dalle strutture della tradizione, anche se attraverso i suoi occhi (Sole in Toro e Giove in Scorpione) continuavano a emergere responsi ben diversi dalle rigide regole Tolemaiche.
La sua mente brillante (Mercurio in Gemelli al semi-sestile di Plutone)e non priva di senso critico (Mercurio padrone della terza casa in Vergine) le diede la qualità di osare e sollevare osservazioni, che sotto la visione Tradizionale, fu vista come “blasfema”.
Tuttavia la sua tenacia,la portò in seguito almeno in Italia, a circondarsi da un gruppo di persone, che la stimarono moltissimo, e, che l’aiutarono a seguire il suo percorso,non che, pronti ad ascoltare tutte le sue osservazioni (Mercurio e Sole in casa undicesima).

Gli stimoli mentali, logici e curiosi,brillanti e spigliati, si assimilano alle forti intuizioni profonde (Luna in Cancro in casa dodicesima congiunta Plutone), dandone in seguito una forma concreta e reale (sempre Mercurio con Saturno).
Sedna (Y ipotetico) ed Eris (X), svolgono due ruoli importantissimi.
Infatti nel suo tema astrale, Sedna (Y) si trova collocato congiunto al Mc nella decima casa, al trigono di Nettuno.
È un aspetto importantissimo a mio avviso, perché la capacità temporale e originaria di Y, spiega la capacità di riorganizzare e portare all’origine lo schema planetario e proiettarsi sui quattro sistemi zodiacali,composti di un essenza duale del Maschile e Femminile.
L’opposizione che esso forma con Saturno,sono invece le lotte che affrontò per distruggere certi preconcetti rigidi della tradizione.
Eris(X), invece, formando un sestile al Sole (esso, tra altro si trova in semi-sestile a Venere), schematizza la struttura matriarcale alla studiosa.
Insomma, gli schemi originari dell’universo,si polarizzano in quattro versioni diverse e distinte ma parallele al nostro sistema planetario.
Diventa un’accanita studiosa del sistema Matriarcale (Sole in Toro ed Eris al sestile),facendolo emergere dall’abisso Patriarcale, che sotterrò tale culto e tale struttura vitale.
La posizione Lunare con Plutone, nella casa dodicesima, oltre che infondere una spiccata abilità sensibile e intuitiva all’astrologa, facendo avvicinare lo zodiaco al concetto scientifico Biologico (Sole in Toro al sestile di Eris(X)), spiega i suoi studi, affrontati nel silenzio e nel suo segreto,dove, come trapelato prima, la studiosa, se, da una parte tali studi vennero affrontai nel silenzio, li fu difficile esporla, per via delle restrizioni dei pensieri tradizionali, che moltissimi astrologi sono rilegati tuttora.

Purtroppo, anche ai giorni nostri, sono pochissime le persone che si sono avvicinate al metodo, dell’astrologa, anche perché, moltissime persone, compresero effettivamente poco del reale lavoro e il contributo dei suoi studi, cosi quest'ultimi preferirono un legame più esoterico.
Purtroppo, come disse più volte Lisa Morpurgo (spero di ricordarmi la frase esatta), la Ragione, non è di questo mondo.

L’ascendente Leone le dona quell’apparenza di essere notata alla luce del Sole,la capacità di diventare maestra (Asc. al trigono di Sedna(Y)), dove però il Segno Solare, posto nell’undicesima casa, non desidererà mai essere valutato come tale, tanto meno, lei sarà desiderosa formare gruppi di scuole di pensiero.
Nettuno posto in prima casa, è indice dei grandi cambiamenti della studiosa, sia personali (prima casa), che della sua vita (quadrato che si forma tra la Prima e la Quarta casa). Inoltre anche la sua immagine verrà travisata (Quadrato di Nettuno a Giove) a causa delle sue teorie.

Giove, posto in quarta casa nello Scorpione, al quadrato di Nettuno in prima (padrone dell’ottava casa) espone diverse problematiche famigliari, non che, essendo pianeti legati al denaro (Giove denaro e Nettuno Denaro Liquido) rappresenta il patrimonio dilapidato dei suoi familiari).
Da Buona Toro, con il Sole al sestile di Venere, le comodità e in confort erano di ordine pubblico, compreso il gusto della buona tavola.

Ironica e e dotata di senso ottimistico, protettiva e austera sotto certi aspetti, rimarrà nel corso del tempo impressa nei cuori dei suoi allievi che hanno compreso il suo lavoro , e verrà ricordata per la sua semplicità, sorridente mentre tra una deduzione e l’altra uscivano della sua bocca parole a volte scurrili (Giove in Scorpione al trigono di Plutone).



Ultima modifica di andrea il 26/11/08, 11:49 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
andrea

avatar

Numero di messaggi : 442
Età : 107
Data d'iscrizione : 12.06.07

MessaggioTitolo: Re: IL SISTEMA DI LETTURA ASTROLOGICA DI ALFIO STRANO   26/11/08, 11:49 pm

Concludo , che l’allacciamento di Saturno alla Bilancia che Alfio richiama e la Venere in Ariete per spiegare la forte miopia di Lisa, non ha per me alcuna attinenza, in più, allacciare Saturno perché è in Bilancia, giacché esso rimane per quasi tre anni in un segno, vorrebbe dire che allora, tutte le persone con tale posizione sarebbero quasi tutti portatori di miopia, più o meno grave.
La vista fisica, è identificata da come Lisa a ben Chiarito numerose volte da Giove e dal Toro, non che da eventuali pianeti in casa seconda, e nel suo tema, il Sole si trova in Toro in undicesima casa (padrone della seconda casa), e Giove, pianeta importante per questo segno, si trova collocato in Scorpione al quadrato di Nettuno (immagini sfocate) al semi-sestile di Saturno (vista / debole).
La capacità d’insegnamento è legato alla quinta casa, dove è investito il segno del Sagittario (orazione) e Giove, è molto stimolato sotto ogni posizione astrale a indicare la conoscenza di ben quattro lingue, non che, traduttrice e insegnante.
Mi rendo conto (almeno penso che sia cosi) che Alfio Strano, con questo suo sistema “Gli occhi di Venere) vuole ricercare dei primi canali interpretativi, forse, trovare dei primi approcci, dove nulla vogliono sostituire una interazione completa di un tema astrologico,tuttavia, trovo la relazione dei simboli molto forzati e spicci (simili alle rivoluzioni solari), dove in un modo o nell’altro, si cerca di incasellare delle situazioni ruotando i pianeti in relazione alla Bilancia/Toro, casa seconda / settima e posizione di Venere,dimenticando, che anche lei possiede una funzione ben precisa nel codice e sistema zodiacale.
Di esempi, interpretativi, Alfio ne propone moltissimi, come Wanna Marchi, Teresa di Calcutta, Pupo, ma anche di persone comuni, molti esempi, troppi da discutere in questo piccolo spazio, e il mio, vuol solo essere un pensiero personale che nulla, toglie,a chi vuol affrontare con occhi critico questo metodo di lettura proposta dall’Astrologo Alfio Strano.
Mi pongo però ad affrontare un ultimo esempi, tratto sempre dal testo “Attraverso gli occhi di Venere” e questa volta utilizzando un tema di natività di una persona comune.
A pagina settantotto, porta come esempio, un tema astrologico di un’ uomo, dove si scopre omosessuale intorno ai quaranta anni di età, iniziando ad avere relazioni clandestine con uomini diversi.
L’omosessualità la individua all’aspetto “Vedo Urano” disposto dall’aspetto di trigono di Venere a Urano, mentre le relazioni clandestine all’aspetto “Vedo Nettuno” congiunto a Venere.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
andrea

avatar

Numero di messaggi : 442
Età : 107
Data d'iscrizione : 12.06.07

MessaggioTitolo: Re: IL SISTEMA DI LETTURA ASTROLOGICA DI ALFIO STRANO   26/11/08, 11:51 pm

Continua creando un elenco degli aspetti “Vedo” basato sulla vita di quest’uomo.
La moglie Sagittario (per via di Giove nel Toro), definendola piuttosto bigotta e religiosa per via della sua congiunzione con Saturno (la moglie si vergognava spogliarsi davanti a lui e l’atto sessuale limitato all’aspetto classico).
I due figli maschio del Capricorno e una femmina Pesci (per via di Venere congiunta a Nettuno per la figlia e di Saturno nel Toro per il figlio)
La separazione dopo la sua rivelazione alla moglie,l’asciandoli la casa, aspetti che allaccia a Urano situato nel Toro e la quarta casa che inizia nel segno della Bilancia.
La passione del teatro per via della cuspide della seconda casa in Leone.
E il volontariato che si dedico nel passato allacciato sempre all’aspetto “vedo Nettuno”.
Se da una parte, posso darli ragione sul fatto che la congiunzione Venere / Nettuno può fondersi con i tradimenti affettivi, o, per lo meno a indicare amori estranei alla relazione matrimoniale, non posso condividere sotto gli altri aspetti, specialmente sull’aspetto dell’omosessualità.
Su quest’argomento, si sono sprecate immense pagine, e, se è vero, che aspetti di Venere con Urano, possano formare e manifestare gli amori diversi (se cosi si può definire), è altrettanto vero, che solo quest’allacciamento non può creare l’omosessualità.
Infatti, tale disposizione, a che fare con il complesso dei pianeti sessuali (Marte ,Sole e Plutone per un Uomo e Venere e Luna ed Eris per una donna.
Tali componenti , poi fanno parte del ciclo naturale,dove non credo che una persona possa scoprirsi a quarant’anni, ma non è questo il luogo e la volontà di creare diatribe in merito a questo discorso.
L’omosessualità di quest’uomo, é ben indicata da quel Sole nello Scorpione congiunto alla Luna, mentre i pianeti sessuali (Marte e Plutone, si trovano senza riscatto, cosi, quel trigono di Venere a Urano e la sua congiunzione con Nettuno, fa trascendere agli amori con persone dello stesso sesso.
Far parlare della moglie Sagittario, trovandola bigotta e religiosa,pudica direi, citando Giove nel Toro, non ha nessuna attinenza .
La Luna, infatti, si trova sovrapposta al Sole nello Scorpione in opposizione a Saturno e Giove (quest’ultimo padrone della quinta casa) a descrivere a chiari lettere, una donna piena di tabu e sessualmente insoddisfacente a saziare le esigenze del marito (Sole nello Scorpione).
Mentre la passione per il teatro e la lirica, sono ben evidenziati da quella Venere congiunta a Nettuno e Giove (padrone della quinta) nel Toro congiunto a Saturno, non che l’ascendente Leone.
Inutile addentrasi sulla questione del divorzio avvenuto alla rivelazione dei fatti.
Diciamo che il Sole nello Scorpione congiunto alla Luna, è in grado di nascondere le profondità più remote delle passioni ed esigenze, ma, che in qualche modo devono uscire.
Il soggetto, infatti, riuscì a uscire allo scoperto verso i quarantenni,liberandosi di tutti i tabu presenti anche in lui, e dare modo , a far evadere questa Venere,che si programmo un bel matrimonio probabilmente per soffocare tale manifestazione (Venere in Vergine).

Andrea
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: IL SISTEMA DI LETTURA ASTROLOGICA DI ALFIO STRANO   

Torna in alto Andare in basso
 
IL SISTEMA DI LETTURA ASTROLOGICA DI ALFIO STRANO
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
NEVERENDING ASTROLOGIA :: FORUM ATTIVO :: RAFFINAZIONI :: APPROFONDIAMO-
Andare verso: