IndiceFAQCercaRegistratiLista UtentiGruppiAccedi

Condividi | 
 

 transito di saturno in opposizione a venere

Andare in basso 
AutoreMessaggio
nebbiaturchina



Numero di messaggi : 3
Età : 43
Data d'iscrizione : 31.10.08

MessaggioTitolo: transito di saturno in opposizione a venere   04/11/08, 04:59 pm

carissimi, è la prima volta che apro un topic in questo forum.
esprimo perciò la mia ammirazione per i suoi creatori: cercavo da tempo una community del genere, finalmente l'ho trovata!
sono nata a pisa il 25/4/1974 alle 19:20.
ho un transito di saturno in opposizione a venere e in quadrato alla luna. la mia venere è in congiunzione con il sole di diversi amici e con venere o luna di altre persone care. una ha appena subito un lutto, un'altra sta riscontrando problemi di salute e mi dice che si sente molto depressa, 'come morta'.
io sono malinconica per natura, nn ricordo niente del precedente transisto e non so cosa aspettarmi.
ho notato però una cosa bizzarra.
non ho una relazione, sono single e sono interessata a un uomo (roma, 28/1 non so di quale anno, forse 1972). ha un'aria molto saturnina, capelli completamente grigi, volto scarno, altissimo e asciugato, sguardo freddo, è uno scienziato. il mio interesse è cominciato il 10/10/2006. il 18/10/2006 ho conosciuto 1 altro uomo, per lavoro (livorno, 26/ 9/ 1.9.6.3 ma non so l'ora). le fasi più significative dell'interazione con il primo uomo, che non è libero, sono coincise con gesti di corteggiamento del secondo verso di me. anche il secondo ha un'aria saturnina, sempre altissimo e asciutto, cupo, ancora un intellettuale). i periodi sensibili di cui parlo sono stati intorno alla fine di maggio 2007/inizio giugno e il mese corrente, ottobre 2008.
mi chiedo se gli eventi sono collegati, se queste due perosne sono collegate e se la loro (blanda) presenza nella mia vita è effetto di un'unico moto dei transiti.
ringrazio tantissimo chi vorrà aiutarmi a capire, grazie Very Happy
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
andrea

avatar

Numero di messaggi : 442
Età : 106
Data d'iscrizione : 12.06.07

MessaggioTitolo: Re: transito di saturno in opposizione a venere   04/11/08, 09:21 pm

Ciao NebbiaTurchina e ben venuta in questo spazio astrologico.
Inizio subito con la tua prima descrizione del transito di Saturno opposto alla Venere natale e quadrata alla tua Luna nel Gemelli.

Ha detto bene, che gli eventi legati alle sofferenze delle tue amiche, entrano in gioco proprio dal transito di Saturno, dove purtroppo, riflettono anche su te stessa.
Saturno, infatti, ponendosi in aspetto ai pianeti dell’affettività, tocca la cuspide dell’undicesima casa, purtroppo, definendo la sua simbologia di Privazione, agli affetti (Opposizione a Venere) legata all’ambiente sociale dell’amicizia (Undicesima casa).
Il Tuo Saturno di nascita, legato a Marte nell’ottava casa radicale, dove,sicuramente, possiede un peso molto incisivo nel suo passaggio attraverso i tuoi pianeti radicali,e in questo caso, denuncia a chiare lettere i tagli e le privazioni affettive.
A mio avviso, bisognerebbe distaccarsi un attimo da questo frangente dei transiti e andare analizzare una parte del tuo tema.
La posizione della tua Venere nei pesci, a un forte legame con la quadratura alla Luna nei Gemelli, non solo perché Venere è la seconda reggente del segno solare, ma anche perché collocata nei gradi Lunari d’esaltazione, quella quadratura alla Luna incide notevolmente.
Essendo poi collocata sopra la cuspide della quinta casa (casa che descrive le nostre energie vitali), delucida una natura sensibile,poetica, ansiosa bisognosa di sicurezze,impressionabilità delicata agli stimoli esterni che circondano un mondo remissivo attraverso gli stati emotivi-affettivi.
Stimoli,che non riescono a collimare e trasferire una comunicatività affettiva.
Il bisogno degli scambi con gli altri, sono forti (Sole congiunto al DSC) ,e il bisogno dello scambio emotivo e di vivere il sogno forte ma recintato sotto una schermata protettiva di durezza che impedisce il trasporto di vivere l’emozione al sogno (Congiunzione di Marte con Saturno).
L’ascendete Scorpione, però, e quella Luna nell’ottava casa, sta simboleggiando, che sotto un certo profilo il stare sopra la lama del rasoio stimola in te il nesso affettivo-sesibile, dove se da una parte quei legami affettivi sono importanti, il cercarsi o stare sotto manifestazione in serenità che non predispongono alla sicurezza lo si tiene molto stretto … perché forma la sfida sulla propria capacità di resistenza (Congiunzione di Marte a Saturno in Cancro casa ottava al trigono di Urano).
Il tuo stato malinconico che hai descritto, è sempre espresso da questi legami planetari, ma è anche vero, che descrivono una grande capacità di difesa e di durezza autonoma.
Sole e Marte, per una donna, descrivono L’uomo, il compagno e le loro figure.
Entrambi i pianeti, sono legati a Saturno ed ecco qui il perché le due figure da te descritte si legano a tali sfaccettature e non solo di età più grande.
Il 10 ottobre 2006, conosci il primo uomo (Sposato) evidenziato da tre eventi celesti in base ai tuoi pianeti di nascita.
Giove che transita nella tua prima casa, che si pone al trigono di Venere sulla quinta cuspide del cielo nei Pesci e Nettuno al trigono della tua Luna, insinuando quel lato trasgressivo e irreale di un’emozione fuori dalle regole.
Il 18/ ottobre dello stesso anno. Incontri il secondo, con gli stessi aspetti planetari ma, con arrivo di tre pianeti veloci sul tuo Urano (Sole/Venere/Marte) in più Mercurio al trigono di Venere natale.
Ora, ritornando al nostro tempo, Saturno, non solo dispone a quelle sofferenze legate alle mancanze affettive delle proprie amicizie e delle loro gesta, ma è legato anche a quella Venere Nella quinta casa, dove sosta anche Urano di transito.
Sono aspetti ben precisi che devono far distinguere diverse emozioni e diverse esigenze, spingono alla realtà, ma che in te stessa, viene a essere rifiutata.
Si opera attraverso un contatto di ricerca attraverso l’affettività e la sessualità.
Si sublima e si gestisce creando notevoli scompigli, si conoscono le future reazioni ma si sublima il proprio stato, attaccandosi alla rappresentazione di un presente oramai distorto e consumato … si lotta tra quella figura che spinge fuori dalle regole (Saturno / Marte congiunti in Cancro) e una’altra persona (Sole al sestile di Marte e Saturno) … e forse, non si sceglieranno nessuna delle due, perché gli eventi sfruttati, si consumano nel presente e si concederanno con agilità a una terza presenza (Giove che andrà al sestile di Venere e sovrapposta da Urano).
Importante e a mio avviso, un passaggio planetario lento che è quello di Sedna (pseudoY) che si è posto al sestile perfetto a quella Venere dal 2006 e finirà nel 2009, dove distribuisce questo tempo sotto l’aspetto affettivo,in maniera imperiale e descrive l’importanza quasi gravosa di questi contatti affettivi sulle decisioni del proprio futuro.
Andrea
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
nebbiaturchina



Numero di messaggi : 3
Età : 43
Data d'iscrizione : 31.10.08

MessaggioTitolo: Re: transito di saturno in opposizione a venere   05/11/08, 01:07 pm

andrea, grazie davvero per l'analisi.
neanche le persone che mi frequentano da anni saprebbero descrivere così bene la mia vita interiore.
in effetti io sono così: autonoma e perduta nelle fantasie di un amore perfetto, che proprio perché tanto idealizzato non arriva mai.
visto che sei stato così gentile e, soprattutto, così sorprendentemente acuto, ti chiedo lumi anche su un'altra cosa: il mio unico fidanzamento ha coperto 10 anni (10/12/1993-1/11/2003; lui nato pz 16/3/1.9.7.1). è finito per esaurimento naturale dei sentimenti reciproci e oggi (lavoriamo insieme) ho come l'impressione che mai niente ci sia stato fra noi. estraneità totale, cordialità. ma com'è possibile? ovviamente la mia paura è quella di essere una creatura incapace di amare.
preciso che ho un padre molto debole che nn è stato capace di assolvere alle sue funzioni per malattia mentale.
inoltre, nel tema vedo due simboli che non conosco: quello accanto al mio sole e quello vicino alla cuspide della sesta casa: cosa sono?
saturno, mi pare di capire, mantiene anche nei suoi passaggi questa funzione originaria di privazione di affetti (che ha caratterizzato pesantemente la mia infanzia). noto che è originariamente posto in quadratura con plutone: quando si congiungeranno l'effetto quale potrà essere?
scusa per il diluvio di domande, ma io ho cominciato ad accostarmi all'astrologia da dicembre 2007 e non capisco molte cose, che invece vorrei capire.
resto naturalmente a disposizione per qualsiasi domanda, se posso esserti utile ai fini dei tuoi studi.
grazie ancora
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
andrea

avatar

Numero di messaggi : 442
Età : 106
Data d'iscrizione : 12.06.07

MessaggioTitolo: Re: transito di saturno in opposizione a venere   05/11/08, 08:55 pm

Cara nebbiaturchina, ti ringrazio per i complimenti esposti.
Inizio con il quesito del tuo unico fidanzamento durato dieci anni.
Non mi è possibile ricostruirti dieci anni di storia sentimentale con questo ragazzo (che attualmente lavora con te).
Dieci anni, sono dieci anni, e quindi,penso che potrai capire che non è veramente possibile fare un lavoro del genere che richiederebbe troppo tempo.
Posso quindi dire poche cose in merito a questa relazione e incontro avvenuto il 10/12/1993 e concluso 1/11/2003.
L’inizio di questa relazione , si è rivelata con diversi transiti esposti alla tua Venere sensibilissima nei Pesci,grazie a un doppio sestile della congiunzione di transito di Nettuno e Urano nel Capricorno mentre Giove si sovrapponeva al tuo Ascendente.
Non credo proprio, che tali passaggi e una tua Venere in Pesci, sia privata di stimoli affettivi, facendoti sentire privata e incapace d’amare … in più , dieci anni sono dieci anni e quindi una rilevanza a tale durata è indicativa.
I transiti, poi, diedero modo di aprire questa relazione proprio perché stimolò la capacità ideologica e sognate di questa Venere, proiettando la tua affettività ad accendersi e abbracciare sentimenti importanti.
Certo, è vero, la presenza di Nettuno alla tua Venere in Pesci è forse eccessiva, promuovendo un’identità astratta a questo sentimento … forse … avendoti però trasportato a un elusivo innamoramento del sentimento più che badare alla realtà dei fatti e della concretezza di tale relazione, esponendoti, cosi ad auto-illuderti sotto sospensioni e negando l’essenza di questa persona, dove rincorrendo tale dimensione, questo ragazzo,dopo dieci anni si è accorto che eri s’innamorata, ma probabilmente non della sua identità.
La storia dura dieci anni, e si conclude il 1/11/2003 con aspetti importanti alla tua Venere e Luna.
Venere, infatti, inizia una quadratura con Plutone di transito, dove allo stesso momento, si opponeva alla Luna nei Gemelli, successivamente a tale periodo, subentrò anche Giove all’opposizione di Venere natale.
Tali aspetti, sono ben chiari a indicare una profonda crisi del rapporto,dove viene disintegrato (Plutone) l’aspetto affettivo (Venere), ma, dichiara, che tale stato, avviene per un umore turbato verso la propria identità femminile e inconscia che attraversa la propria vita,perde sicurezze e si colma di paure.
Subentra una crisi profonda della propria vita, dove viene a morire una parte di se stessa, sollevando aspetti inconsci sepolti nella propria identità e mente (Luna natale nell’ottava casa).
Il resto, gli atteggiamenti che tu descrivi sul tuo ex, credo che siano solamente la conseguenza di qualche cosa di non risolto, e, dove senza i suoi dati completi, non mi è possibile dare un’opinione a tal riguardo.
Posso semplicemente dire una cosa, che quella Venere in Pesci al quadrato della Luna in Gemelli in assimilazione all’ascendete Scorpione, si ama farsi del male,auto-punendosi e cercando cosi, relazioni che non possono aver rimedio … come se si volesse auto-punirsi continuamente per qualche cosa d’irrisolto.
Per quanto riguarda le altre domande, dove citi la questione di Saturno al legame con il tema d’origine, è esatta, ma bisognerebbe fare una specifica.
I transiti, sono sempre legati all’ambiente del tema di natività, e quindi, unici.
Quando si leggono dei testi (anche in questo forum) dove riguarda delle possibili interpretazioni dei pianeti nei segni o case e i loro aspetti, rimangono tutti nella generalità, proprio perché si prendono degli esempi di relazione tra i pianeti e le loro simbologie, ma impossibile da distribuire all’unicità di un tema di natività.
Restano cosi, solamente indicativi, e, quando si leggono altre risposte, tale corrispondenza esposta, è solamente per quell’individuo e non abbinabile a ipotesi sul proprio tema astrale.
Gli altri simboli che trovi nel grafico, sono Eris e Sedna (X e Y) pianeti che sono in fase di studio per la completezza del sistema zodiacale che possiede la struttura matematica del dodici (dodici pianeti, dodici case e dodici segni dello zodiaco, e dove anche l’aspetto astrale corrispondono alla funzione del dodici).
Andrea
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
nebbiaturchina



Numero di messaggi : 3
Età : 43
Data d'iscrizione : 31.10.08

MessaggioTitolo: Re: transito di saturno in opposizione a venere   07/11/08, 01:45 pm

grazie caro andrea Very Happy
come faccia un sole in toro a convivere con una venere così masochista resta un mistero...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: transito di saturno in opposizione a venere   

Tornare in alto Andare in basso
 
transito di saturno in opposizione a venere
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Periodo di transito
» riso venere
» riso venere
» PREGHIERA A VENERE
» 21 MONDO (SATURNO/TERRA)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
NEVERENDING ASTROLOGIA :: FORUM ATTIVO :: DOMANDE D'ASTROLOGIA-
Andare verso: